Consigli di studio per gli esami Cambridge 2019

Imparare le lingue Febbraio 19, 2019

Se avete mai studiato l’inglese in Europa, probabilmente avrete già sentito parlare degli esami Cambridge. Ideati per mettere alla prova le vostre competenze di lettura, scrittura, conversazione, ascolto e grammatica in inglese, i certificati Cambridge si rivelano estremamente utili per accedere a università, master e posizioni di lavoro che richiedono una buona conoscenza dell’inglese. Sono notoriamente difficili e richiedono un bel po’ di preparazione, ma esistono alcuni consigli di studio per gli esami Cambridge che vi faranno superare la prova a pieni voti! Assicuratevi di leggere l’articolo fino alla fine per scoprire il consiglio più importante di tutti e avere già il certificato in tasca!

Consigli di studio per l’esame Cambridge – Comprensione scritta e uso dell’inglese

Per questo articolo, ci concentreremo esclusivamente sugli esami B2 First, C1 Advanced e C2 Proficiency, che condividono tutti le stesse modalità (trovate qui l’elenco completo degli esami Cambridge e dei livelli corrispondenti). Questa prima parte dell’esame, chiamata “Reading and Use of English”, verte sulla grammatica e sulla comprensione del testo. Qual è quindi il modo migliore per prepararsi? Leggere!

Leggete tutto quello che potete, ogni volta che potete. Dai romanzi ai giornali, blog e racconti, la lettura è il modo migliore per ottimizzare i vostri risultati in questa parte del test. Se non sapete da dove cominciare, date un’occhiata ai testi di riferimento per gli esami First for Schools e Proficiency. Mentre leggete, non fermatevi a cercare ogni singola parola (potete sottolinearle o evidenziarle e tornarci su più tardi), continuate fino alla fine del capitolo e concentratevi sul significato generale. Provando a leggere un libro ogni due settimane o ogni mese, resterete sorpresi dei vostri progressi!

Consigli di studio per l’esame Cambridge – Produzione scritta

Questa parte va di pari passo con la lettura – se desiderate migliorare il modo in cui scrivete, cominciate a leggere. Come vi sarà d’aiuto quando sosterrete l’esame? La lettura espone a tutti i tipi di vocabolario, strutture sintattiche ed espressioni: le assorbirete senza nemmeno rendervene conto. Cos’altro potete fare? Iniziate a tenere un diario – prendendo l’abitudine di scrivere in inglese ogni giorno o quantomeno ogni due giorni, vi sentirete subito molto più sicuri delle vostre competenze. Questo dovrebbe aiutarvi a prevenire il temuto blocco dello scrittore quando vi troverete davanti al vero test!

Consigli di studio per l’esame Cambridge – Ascolto

Ora arriva la parte divertente. Per prepararvi alla prova di ascolto, potete essere creativi! Guardate i programmi TV e i film su Netflix in inglese, ascoltate l’infinità di podcast scaricabili gratuitamente e seguite le notizie internazionali in TV o online. Se preferite guardare i programmi Tv anziché ascoltare i podcast, iniziate con i sottotitoli e continuate rimuovendoli man mano. Un consiglio: dato che si tratta degli esami Cambridge, scegliete programmi televisivi e podcast britannici. Vi aiuteranno a riconoscere e capire alcuni degli accenti che sentirete durante la normale prova d’esame.

Consigli di studio per l’esame Cambridge – Produzione orale

Questa è la parte in cui gli studenti di solito si innervosiscono di più e possono addirittura non ricordare nulla alla fine della prova! Per esercitarvi nella prova orale, avrete bisogno del registratore vocale sul vostro telefono. Scegliete un argomento di cui volete parlare (il vostro hobby preferito, descrivere la vostra città natale o la vostra famiglia, un luogo che vi piacerebbe visitare in futuro, ecc.) e, senza preparare nulla in anticipo, registratevi parlando per uno o due minuti. Riascoltando la vostra registrazione, sarete in grado di individuare gli errori, identificare le cosiddette “crutch words” (so, um, well…) e analizzare la velocità e il volume. Se avete un compagno di studi, registrare il vostro dialogo insieme sarà ancor meglio, perché durante l’esame dovrete parlare prima da soli e poi con un’altra persona.

Il miglior consiglio di studio per gli esami Cambridge

Senza dilungarsi ulteriormente, il miglior consiglio di studio per gli esami Cambridge è quello di esercitarsi il più possibile con le prove pratiche, in particolare il mese prima della data d’esame. Infine, gli esami Cambridge sono degli esami a tutti gli effetti e dovrete imparare a conoscere le modalità della prova oltre all’inglese. I test di prova vi aiuteranno a perfezionare i tempi, sapere cosa aspettarvi e abituarvi al tipo di domande che vengono solitamente chieste durante l’esame.

Per i materiali, è possibile scaricare un facsimile dal sito Cambridge e acquistare i libri per la prova pratica su Amazon. Se state frequentando un corso, la maggior parte dei libri di testo sugli esami Cambridge ha almeno un facsimile della prova pratica sul retro. Nel mese che precede l’esame, esercitatevi facendo almeno un test a settimana, riproducendo le stesse condizioni che troverete il giorno dell’esame (stanza tranquilla, tempi rigorosi e pause predefinite). Seguendo questo consiglio, il successo con l’esame Cambridge sarà garantito!

Corsi per gli esami Cambridge all’estero

Di Leah Ganse

Che cosa ne pensi?