Imparare l’inglese all’insegna del surf!

Esperienze degli studenti Aprile 1, 2016

Sono partito per un soggiorno di due mesi e mezzo a Surfers Paradise, sulla Gold Coast in Australia. Il mio viaggio è stato semplicemente fantastico!

La scuola dove studiavo si trova a Southport (a 5-10 minuti di tram dal centro della città e dalla spiaggia). L’atmosfera era davvero fantastica, i professori erano molto gentili e giorno per giorno ci spingevano a fare sempre più progressi in inglese. Sono arrivato con un livello B1/B2 e sono rientrato a casa con un C1 e un punteggio di 7.5 all’esame IELTS.

Per quanto riguarda l’alloggio, ho abitato per le prime 4 settimane a casa di una famiglia ospitante. La famiglia era composta da una coppia di pensionati con una casa molto grande e non accoglievano gli studenti solo per soldi, ma anche per avere compagnia. Si sono sempre dimostrati premurosi nei miei confronti, la signora mi faceva addirittura il bucato gratuitamente: senza avere il tempo di chiederle dove si trovasse la lavatrice, un giorno sono rientrato da scuola e ho trovato tutti i miei vestiti puliti e ripiegati sul letto. La mia camera era arredata con un letto matrimoniale e avevo a disposizione un bagno privato. C’era anche una piscina che gli studenti potevano utilizzare in qualsiasi momento. La qualità del cibo non è mai stata bassa e posso dire che tutti i giorni ho mangiato qualcosa di buono.

In seguito, ho alloggiato per 5 settimane negli appartamenti condivisi proposti dalla scuola: gli appartamenti, interamente attrezzati e della giusta misura, accolgono fino a 4 studenti (2 per camera) e propongono un bagno per ciascuna camera. Gli appartamenti dispongono anche di un soggiorno TV e si trovano in un complesso di tre edifici, che includono 2 palestre, 3 piscine, 2 vasche idromassaggio, una sauna e un bagno turco, offrendo un comfort senza eguali.

Per quanto riguarda Surfers Paradise, penso sia la città ideale in Australia per un soggiorno di 4-5 mesi, non troppo grande come Sydney che ovviamente ho visitato, ma dove si può trovare tutto quello di cui si ha bisogno per divertirsi. Ci sono molte località da visitare nelle immediate vicinanze, come Byron Bay, Brisbane, lo zoo, i parchi acquatici e di divertimento, i magnifici parchi naturali e le cascate d’acqua per fare un tuffo. La Gold Coast è ideale anche per il surf, un’attività a cui mi sono dedicato molto durante il mio soggiorno e che rimane uno dei ricordi più belli. Mentre scrivo questo racconto, si sta svolgendo un incontro del campionato mondiale di surf a Coolangatta (a 45 minuti da Surfers Paradise) e questo dimostra la qualità delle onde che si possono cavalcare.

2

Consiglio anche a tutte le persone che partono per l’Australia di calcolare il tempo e il denaro necessario per viaggiare in questo paese magnifico e credo sia un peccato andare dall’altro capo del mondo senza dedicare 3-4 settimane alla scoperta del paese dopo aver seguito un corso di lingua.

Di Aurélien Bubloz

Che cosa ne pensi?