10 cose da fare a San Pietroburgo con meno di 700 RUB (circa $20)

Se Mosca è il centro intellettuale, San Pietroburgo non ha sicuramente rivali in bellezza. Pietro il Grande fece costruire la città per dare alla Russia un accesso al Mar Baltico e creare una moderna città europea, che rivaleggiasse in bellezza con Parigi o Venezia. Tre secoli dopo, il risultato è ancora sotto gli occhi di tutti.

Vi state ancora chiedendo cosa potete fare a San Pietroburgo con meno di 700 rubli?

Passeggiata lungo Nevskij Prospekt

Nevsky-Prospekt

Foto : Mark Hills

Fare una passeggiata lungo una qualsiasi strada del centro di San Pietroburgo regala un’esperienza indimenticabile, ma se proprio dovete sceglierne una, la Prospettiva Nevskij è una visita da non perdere. Trattandosi della strada principale delle città, Nevskij è il luogo dove si possono ammirare le maggiori attrazioni e i più straordinari esempi di architettura di San Pietroburgo. Se vi piacciono gli edifici in stile Art Nouveau o le chiese ortodosse russe, è il posto perfetto per vedere tutte queste cose insieme.

Da un’isoletta all’altra

Bank Bridge Saint Petersburg

Foto:  Xiquinho Silva

La città è costellata da numerose isolette, ciascuna caratterizzata dalla propria atmosfera e dalle proprie attrazioni. L’isola di Yelagin è famosa per i suoi parchi tranquilli e rilassanti, per i suoi sentieri costeggiati da file di alberi e per i grandi spazi aperti che si affacciano sull’acqua. Divo Ostrov, invece, è conosciuta per il suo entusiasmante parco divertimenti, situato in una posizione eccezionale, con ottovolanti, montagne russe e molte altre incredibili attrazioni.

I ponti mobili

Saint Petersburg Bridge Raising

Foto: Boris Tylevich

Con tutte queste isolette, era importante costruire dei ponti che le collegassero alle varie parti della città. Esattamente come la maggior parte degli edifici e delle attrazioni di San Pietroburgo, ciascuno di questi ponti è contraddistinto da caratteristiche proprie e da una certa personalità. Una visita è d’obbligo!

Ricordatevi solo di non attardarvi troppo! La maggior parte dell’anno, i ponti vengono aperti di notte, per consentire al traffico d’imbarcazioni di attraversare i numerosi canali della città. La visita dei ponti rimane uno degli appuntamenti imperdibili durante il vostro soggiorno ed offre alcuni degli scorci più suggestivi di San Pietroburgo.

Blini

Blini

Foto: Bolshakov

Una pietra miliare della tradizione gastronomica russa, i Blini sono conosciuti anche come “focaccine russe”, ma assomigliano più a delle crêpes francesi leggermente lievitate. Queste crespelle vengono generalmente farcite con marmellata, crema, frutta o ripieni salati e sono piuttosto economiche.

Notti bianche in estate

White nights Saint Petersburg

Foto: Jim Kelly

San Pietroburgo è una delle principali città del Nord, dove si verifica il fenomeno delle notti bianche: il sole rimane alto in cielo per quasi tutto il giorno e, anche quando cala per poche ore sotto la linea dell’orizzonte, la sua luce crepuscolare continua fino all’alba successiva. Questo significa che, in estate, le giornate praticamente non finiscono mai! Le strade brulicano di persone fino alle ore piccole della “notte”, ricca di numerosi eventi e caratterizzata da suggestivi riflessi rosati.

Pattinaggio sul ghiaccio in inverno

Ice Skating

Foto: Benson Kua

L’inverno conferisce a San Pietroburgo un’atmosfera magica. Durante i mesi freddi, ci sono piste di pattinaggio sul ghiaccio in tutta la città, dove una sessione costa tra i 100 e i 250 rubli. Un secolo fa, il fiume Neva gelava completamente, consentendo così a tram elettrici di correre sulla sua superficie ghiacciata e alle persone di pattinare liberamente: il pattinaggio era infatti un passatempo molto popolare. Oggi, il fiume non gela più completamente, perciò informatevi bene con i servizi locali, prima di esibirvi in piroette sul ghiaccio con i vostri pattini.

Pyshki

Chiamate anche “ciambelle russe”, le Pyshki sono tra i dolci preferiti dai russi e un’immancabile tentazione per qualsiasi visitatore. Queste deliziose leccornie vengono vendute praticamente ovunque in città e costano pochissimo! Un intero piatto costa meno di 100 RUB. Se siete alla ricerca di un’autentica esperienza a base di Pyshki, il posto migliore per assaggiarle èPyshichnaya, in Bolshaya Konyushennaya Ulitsa, vicino alla Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato.

Tour nei canali

Canals Saint Petersburg

Foto: Sveta Suvorina

Costruita per diventare la “Venezia del Nord”, San Pietroburgo è attraversata da numerosi canali. Se visitate la città in estate e siete alla ricerca di un modo veloce ed economico per vedere la maggior parte delle attrazioni turistiche e navigare lungo il fiume Neva, un tour in barca tra i canali di San Pietroburgo è la soluzione ideale. Troverete le biglietterie per i tour in barca lungo qualsiasi canale del centro città e il costo si aggira generalmente sotto i 500 RUB.

Visitate i musei di fama internazionale della città

Hermitage-Museum-Saint-Petersburg

Sala del Padiglione dell’Ermitage, Foto: Joe deSousa

San Pietroburgo ospita alcuni dei musei più antichi e spettacolari della Russia e di tutto il mondo. Il Museo Ermitage, situato nell’antico Palazzo d’Inverno dello Zar è di gran lunga il più famoso. Non solo è stato lo sfondo di numerosi eventi che hanno cambiato la storia del mondo, ma è anche uno degli esempi di architettura più belli e riconoscibili della città. Il museo è aperto quasi tutti i giorni della settimana e l’entrata costa solo 400 RUB, ma potete anche visitarlo ogni primo giovedì del mese: l’ingresso è gratuito!

Puškin

catherine-palace-detail

Dettaglio del Palazzo di Caterina, Foto: Helen Flamme

San Pietroburgo è circondato da numerose cittadine più piccole, note come Prigorod. Ciascuna ha il proprio Palazzo e attrazioni da vedere, ma senz’ombra di dubbio la più straordinaria è la città di Puškin, con lo spettacolare Palazzo di Caterina e i suoi giardini. Il tragitto da San Pietroburgo richiede solo 30 minuti e i biglietti costano 80 RUB andata e ritorno.

Quali sono i vostri consigli e suggerimenti per San Pietroburgo?

Un grande ringraziamento a tutto lo staff della scuola Liden & Denz per il suo aiuto nella redazione di questo articolo.

Print Friendly