Miami – una città fatta per i giovani

Ho trascorso 6 mesi a Miami e ho solo ottimi ricordi di questa esperienza.

Miami è una bella città suddivisa in quartieri tranquilli, in quartieri artistici e in quartieri più dinamici pieni di ristoranti, negozi e discoteche.

Non voglio descrivervi la città, perché penso sia meglio scoprirla da soli, ma se avrete la possibilità di visitarla, vi consiglio di approfittarne e non ve ne pentirete. Fate solo attenzione, perché Miami è cara, soprattutto la sera.

Consiglio di andare a vedere un incontro dei Miami Heats (basket), dei Dolphins (calcio), dei Marlins (baseball) e dei Panthers (hockey), ma anche di fare una passeggiata nel quartiere di Wynwood e di andare a cena a Espanyola Way. L’American Airlines Arena ospita sempre moltissimi concerti ed eventi.

Fuori città, vi suggerisco di visitare Key West, di andare al parco divertimenti di Orlando e – se ne avrete l’opportunità – di fare una crociera alle Bahamas.

Sono felicissimo che ESL mi abbia consigliato la scuola EC Miami.

Il centro dei corsi è situato nel cuore di South Beach, una delle strade commerciali più importanti di Miami, e a solo 10 minuti dalla spiaggia. È facilmente raggiungibile da qualsiasi parte della città, indipendentemente dalla zona in cui si abita, ed è una scuola molto moderna, inaugurata solo 2 anni fa. È dotata anche di lavagne interattive di ultima generazione, che rendono i corsi più coinvolgenti e di facile comprensione.

Tutto lo staff EC è molto simpatico e vi accoglierà calorosamente. Ero sempre a stretto contatto con il personale della reception, perché prestavo servizio come “Student Embassador”: un’esperienza fantastica, che consiglio a tutti quelli che amano il contatto umano, a cui piace organizzare le attività e che restano a Miami per più di 3 mesi. Mi ha arricchito moltissimo e il gruppo di cui facevo parte era dinamico, simpatico e sempre con il sorriso.

Le tre direttrici sono molto aperte ed interessate ai consigli per migliorare la vita degli studenti e con loro mi sono sempre capito alla perfezione, mentre i professori insegnano l’inglese ciascuno con il proprio metodo, andando così ad affrontare i vari aspetti della lingua. Sono tutti molto simpatici, anche se dal mio punto di vista alcuni sono un po’ “old school”.

In 6 mesi, ho fatto progressi soprattutto nella comprensione orale e nella produzione scritta. Posso dire di parlare fluentemente l’inglese, perché sono sempre stato coinvolto al massimo durante le lezioni e non ho mai avuto alcuna paura di parlare per strada con la gente del posto. A ciascuna classe vengono assegnati due professori, uno per il lunedì, il mercoledì e il venerdì, mentre l’altro per il martedì e il giovedì: grazie a questa alternanza è possibile lavorare in modo vario e diversificato. Le lezioni tematiche dei corsi intensivi sono molto belle e la scelta è molto ampia.

La scuola è caratterizzata da un ambiente multiculturale ed è quindi molto facile incontrare persone di altri paesi e scoprire culture diverse. Il paese più rappresentato resta tuttavia la Svizzera, con un nutrito gruppo di partecipanti dalla Svizzera tedesca.

Per quanto mi riguarda, ho abitato in 3 tipi di alloggio differenti, è stata una mia scelta e mi sono trovato bene. Le famiglie ospitanti sono per la maggior parte gentili, la mia era molto simpatica e disponibile, ma può capitare che abitino lontano e gli autobus sono il grande punto debole di Miami.

Gli alloggi a South Beach sono sicuramente i più cari dal punto di vista economico, ma sono anche molto accoglienti e situati in una posizione ideale (10-15 minuti a piedi dalla scuola).

Nel centro della città, la scuola EC affitta invece degli appartamenti che possono ospitare fino a 5 persone e l’hotel in cui si trovano è fantastico, con piscina, vasca idromassaggio e sala fitness incluse. È situato a due passi dalle fermate dei mezzi pubblici, dove potrete prendere l’autobus A che vi permetterà di raggiungere la scuola in 20 minuti al massimo.

Spero che queste informazioni vi saranno utili e vi incoraggeranno a partire per un’esperienza di studio a Miami, perché è una città fatta per i giovani e vi regalerà tantissimi ricordi meravigliosi.

Per finire, seguite questo consiglio, che è la vera parola d’ordine a Miami: “Don’t be shy!”

Print Friendly