5 modi di risparmiare denaro per viaggiare

Viaggi settembre 11, 2018

Se pensate che il denaro sia l’unica cosa che vi impedisce di viaggiare (spoiler: non lo è), questo articolo è fatto apposta per voi. Per alcuni, viaggiare è sinonimo di lusso, ma la verità è che non bisogna essere ricchi per girare il mondo. Iniziando ora a risparmiare denaro per viaggiare, riuscirete a partire prima di quanto pensiate!

 

1. Tenete traccia delle vostre spese

La prima regola dell’economia personale. Tenere traccia delle spese vi permetterà di capire quanti soldi sperperate ogni mese e dove potete permettervi di tagliare. Avrete bisogno di tenere traccia del vostro affitto mensile o mutuo, utenze, trasporti (trasporti pubblici vs. pagamenti di auto e gas), generi alimentari, shopping, intrattenimento (uscite nei bar e ristoranti, serate al cinema), eventuali abbonamenti mensili (palestra, Netflix, ecc.), più eventuali extra come le incursioni per caffè e muffin mattutini da Starbucks. La consapevolezza è la chiave di tutto: una volta analizzate le vostre abitudini di spesa, potrete mettervi all’opera per calcolare il vostro budget di viaggio!

2. Aprire un conto di risparmio

Il prossimo passo è creare un posto sicuro dove tenere da parte i soldi per il vostro grande viaggio. Pensatelo come la versione adulta del salvadanaio. L’idea è quella di creare un conto di risparmio o un fondo simile dove mettere tutti i soldi che state risparmiando e poi non toccarli. Quest’ultima parte è estremamente importante! Un conto separato è fondamentale perché, quando si ha accesso a tutti i propri fondi, è facile fare spese inutili. Una volta stabilito un budget rigoroso, è possibile impostare dei bonifici automatici mensili dal proprio conto corrente al conto di risparmio, in modo da non investire più di quanto potete permettervi.

3. Iniziate a fare dei cambiamenti nel vostro stile di vita

Non c’è alcuna possibilità di risparmiare denaro per viaggiare se saltate questo passaggio. Sì, può essere difficile se siete abituati a mangiare fuori o a ordinare cibo da asporto diverse volte a settimana o se la vostra vita sociale si concentra nei bar e nelle discoteche, ma è un passaggio fondamentale. Il trucco è continuare a pensare al vostro viaggio da sogno e che alla fine ne varrà la pena!

Quindi, come si fa? Iniziate a cancellare il vostro abbonamento in palestra (iniziate a correre o date un’occhiata ai video di fitness su Youtube) e dite addio a Netflix. Cominciate a pianificare i pasti e a cucinare in anticipo per portare il pranzo al lavoro, munitevi di un thermos di caffè da casa e invitate gli amici a cena, piuttosto che incontrarvi nei ristoranti. Smettete di guidare e andate a piedi o in bicicletta quando possibile oppure, se abitate in una grande città, dimenticatevi dei taxi e prendete sempre i mezzi pubblici. Se dovete fare acquisti, fatelo nei negozi di seconda mano. Per non soccombere alla noia, iniziate a cercare cose gratuite da fare, come giornate gratuite nei musei o attività gratuite promosse da gruppi locali o comunità online come Meetup.

4. Guadagnate denaro extra dove possibile

Dopo aver iniziato ad adattare il vostro stile di vita per vivere in modo più frugale, potete iniziare a cercare dei modi per fare un po’ di soldi extra. Passate in rassegna i vostri vestiti e gli effetti personali e vendete gli oggetti indesiderati o inutilizzati su siti web di seconda mano o ai mercatini delle pulci locali. Potete anche pensare di trovare un secondo lavoro come babysitter, tutor o effettuare consegne in bicicletta. È possibile scegliere un numero ragionevole di giorni a settimana da dedicare a un secondo lavoro e reindirizzare tutti i soldi guadagnati nel vostro fondo di viaggio.

5. Entrate nell’ottica delle giornate a “zero spesa”

Resa popolare da un blogger finanziario sotto i 30 anni, l’idea alla base delle giornate a “zero spesa” è semplice. Iniziate scegliendo un giorno alla settimana in cui non spenderete soldi – niente di niente. Questo vi costringerà a pianificare i pasti in anticipo, a trovare qualcosa da fare gratuitamente e, soprattutto, ad avere più soldi da investire nel vostro fondo-viaggio. È possibile aumentare gradualmente il numero settimanale di giorni a “zero spesa”, o addirittura impazzire e fare un mese senza spendere nulla! Naturalmente, le bollette e i beni di prima necessità non contano. Siete all’altezza della sfida?

Per riassumere, se volete risparmiare denaro per viaggiare, si tratta più di forza di volontà che di ricchezza. L’unico ostacolo tra voi e il vostro sogno di viaggiare siete voi stessi!

Organizza il tuo prossimo viaggio

Di Leah Ganse

Che cosa ne pensi?