The London Musical Experience

Mi ci sono voluti anni per accettare il fatto che i musical possano non piacere a tutti. Del resto, come avrei potuto? Io, una ragazza con un background nella danza e una vera e propria ossessione per tutto quello che riguarda il teatro! Fortunatamente, negli anni, sono riuscita a far cambiare idea almeno ad alcune persone.

Quando mi sono trasferita a Londra, mi sono sentita in Paradiso: tutti quei teatri sfavillanti, le locandine dei musical appese praticamente ovunque… un sogno! C’era solo un problema: il mio inglese non era proprio il massimo. Si può pensare che la comprensione dell’inglese non sia fondamentale per i musical, perché tutto quello che fanno non è altro che cantare e ballare… beh, credetemi, lo è. Soprattutto se il vostro musical preferito è “Billy Elliot” e l’intero cast ha un marcato accento di Newcastle.

Ho visto Billy Elliot 3 volte in 5 anni di vita a Londra (non giudicatemi!) e posso assicurare che il miglioramento tra la prima e la terza volta è stato piuttosto stupefacente. Non sto dicendo che per esercitare la vostra comprensione della lingua dovete per forza vedere lo stesso musical almeno tre volte, ma date una possibilità agli spettacoli del West End e non resterete delusi!

shutterstock_2068728

 

Ecco un elenco dei migliori musical che potrete vedere a Londra (escluso Billy Elliot, il cui ultimo spettacolo si è svolto nell’aprile 2016, dopo ben 11 anni di successo ininterrotto):

 

Wicked

Una versione alternativa del Mago di Oz, raccontata dalla prospettiva delle due streghe principali, Elphaba e Galinda. La performance canora e i balletti sono fantastici: tutto quello che si desidera alla fine dello spettacolo è essere verdi (sì, verdi) e cantare come Elphaba. La canzone che non riuscirete a togliervi dalla testa per tutta la settimana? “Defying Gravity”, senz’ombra di dubbio!

 

The Lion King

Conosciamo tutti la storia del Re Leone, ma il musical è ad un altro livello per quanto riguarda l’emozione e i brividi a fior di pelle. Ancora non mi credete? Ne riparleremo quando la smetterete di cantare “The Circle of Life” (in italiano “Il Cerchio della Vita”) e di comportarvi come una giraffa.

shutterstock_289944680

 

Mamma Mia!

Non dovete per forza essere fan degli ABBA per apprezzare l’energia di questo coloratissimo spettacolo. L’ambientazione su un’isola greca, i costumi anni ‘70, la musica coinvolgente… non riuscirete proprio a stare fermi sulla vostra poltrona! Ah sì, e probabilmente canterete “Mamma Mia! Here I go again!” per circa una settimana.

 

Les Misérables

Lo so, lo so… una storia davvero triste. Ma credetemi, il cast de “I Miserabili” è così bravo che penserete davvero di trovarvi in mezzo alla Rivoluzione Francese, con bandiere, barricate e tutto il resto. Se poi avete visto l’ultimo film basato sul musical, conoscerete già tutte le canzoni… su, non fate i timidi, vi sto già sentendo canticchiare “On my own…”.

 

Charlie & The Chocolate Factory

Questo spettacolo fa rivivere tutta la magia del libro di Roald Dahl “Charlie e la Fabbrica di Cioccolato”. L’incredibile scenografia vi farà dimenticare di essere in un teatro di Londra e i giovani protagonisti… beh, forse non esiste nemmeno la parola per descrivere il loro talento! Seguite il consiglio di Willy Wonka: “Come with me, and you’ll be, in a world of pure imagination!

shutterstock_401008780

 

La zona del West End di Londra offre una moltitudine di spettacoli straordinari, ma se non riuscite a decidervi e volete vedere almeno alcuni atti di ciascuno, il West End Live è l’appuntamento che fa per voi. Ogni anno, nel mese di giugno, i cast dei migliori musical di Londra si esibiscono su un enorme palcoscenico a Trafalgar Square… gratis! Perciò, cosa state aspettando? Riscaldate la voce e trovate il vostro musical preferito!

 

E voi, avete alcuni consigli sugli spettacoli del West End? Preferite la scena di Broadway o quella di Londra? Scriveteci nella sezione dei commenti qui sotto!