5 cose da fare a Malta fuori dai sentieri battuti

Potrebbe essere difficile spostarsi a Malta fuori dai sentieri battuti, un’isola famosa per le sue fantastiche spiagge dall’acqua limpida e turchese, per le sue antiche città in rovina, caratterizzate da strade di ciottoli e balconi colorati, e per la sua vita notturna molto vivace. Ma, scavando un po’ a fondo, potete scoprire un lato diverso di Malta e vedere quest’isola con occhi nuovi.

 

1. Partecipate a una festa nella foresta

Malta è famosa per i suoi eventi festosi, ma questo qui è davvero speciale. Questa festa, conosciuta dai locali come L-Imnarja (la festa di San Pietro e di San Paolo), si svolge alla vigilia del 29 giugno. I festaioli si riuniscono presso i Buskett Gardens, l’unica foresta a Malta voluta dai cavalieri con la funzione di riserva di caccia, per accendere falò e banchettare a lume di candela. Il piatto più famoso è un gustoso stufato di coniglio, Stuffat tal-fenek, da mangiare il 29 giugno. Durante L-Imnarja si svolgono anche delle corse di cavalli e di asini, quindi potete fare il tifo per i vostri animali preferiti mentre socializzate con i maltesi!

 

2. Campeggiate in spiaggia

Si sa che le spiagge maltesi sono molto affollate in estate, ma c’è una soluzione a ciò, se siete pronti a vivere un’esperienza spartana. Per appena € 15, potete noleggiare una tenda e piantarla sulla maggior parte delle bellissime spiagge maltesi, persino sulla famosa Laguna Blu! Ciò vi permetterà di vivere la spiaggia senza le orde di visitatori che arrivano con i traghetti e di godere del rumore delle onde e dello spettacolo del mare illuminato dalla luna.

 

3. Ammirate Malta dall’alto

Dopo aver campeggiato, perché non visitate alcuni “tetti” di Malta? A Bugibba, dirigetevi verso Café del Mar, vicino alla punta della penisola, per un po’ di meritato riposo e per rinfrescarvi nella grandissima piscina che domina la Baia di San Paolo. In alternativa, potete gustare alcuni saporiti piatti asian-fusion, godendo di una bellissima vista panoramica presso il TemptAsian di Sliema. Se vi trovate sull’isola di Gozo, gustatevi il vino e il formaggio fatti in casa a Ta’Rikardu mentre la brezza sulla terrazza allontana ogni preoccupazione. Spostarsi a Malta fuori dai sentieri battuti è un’esperienza davvero “appetitosa”!

 

4. Scoprite i vini di Malta, così poco conosciuti

Nel mondo dei vini europei, la Francia, l’Italia e la Spagna la fanno da padroni, ma il vino maltese non è da meno! È molto meno caro degli altri vini europei, ma il terreno roccioso e le native uve girgentina e gellewza, baciate dal sole, gli conferiscono un sapore unico. Visitate una tenuta locale o partecipate agli eventi festosi più rinomati, come il Marsovin Summer Wine Festival o il Delicata Classic Wine Festival, che si tengono sotto le stelle negli Upper Barrakka Gardens. C’è un motivo per il quale potreste non aver mai sentito parlare dei vini maltesi: i locali li amano così tanto da berseli quasi tutti invece di esportarli!

Credito fotografico: © viewingmalta

 

5. Percorrete il Girgenti Walk

Spostatevi a Malta fuori dai sentieri battuti e camminate lungo il Girgenti Walk! Questo percorso molto famoso è nell’entroterra, lontano dalle spiagge, e per tale motivo non lo troverete nell’elenco delle 10 cose da fare a Malta. Gli amanti della storia adoreranno questa passeggiata di mezza giornata attraverso la campagna, sotto il sole maltese. Superate i misteriosi e preistorici cart ruts di Clapham Junction, il labirinto di grotte, conosciuto come Ghar il-Kbir, le tombe puniche, il palazzo di Girgenti e altri piccoli e graziosi templi e chiese. Una bella passeggiata in piano: un modo autentico per scoprire il ricco passato di Malta.

Credito fotografico: Steve Bonello, © viewingmalta

 

Poiché ci sono molte cose diverse da fare a Malta, non c’è motivo per cui gli intrepidi viaggiatori non scelgano quest’isola come la loro prossima destinazione per un viaggio all’insegna dello studio della lingua.

Scopri Malta