Halloween in Europa

Viaggi ottobre 11, 2018

La fine di ottobre segna l’arrivo di una delle feste più spaventose dell’anno – Halloween! Negli Stati Uniti viene celebrata alla grande: tutti si vestono in costume, fanno dolcetto o scherzetto, intagliano zucche, guardano film spaventosi e fanno festa fino alle ore piccole. Se gran parte del mondo ha adottato queste usanze americane, ci sono molti altri luoghi che hanno mantenuto le proprie tradizioni. Continuate a leggere per scoprire come si festeggia Halloween in Europa!

 

Francia

In Francia, si sente parlare di Halloween nei corsi d’inglese per bambini e nelle discoteche delle grandi città che ospitano feste di Halloween per gli over 18. Al di là di questo, Halloween rimane una novità importata dagli Stati Uniti. La vera tradizione è invece La Toussaint, il giorno di Ognissanti. Il 1. novembre, giornata festiva in Francia, è abitudine andare in cimitero per ricordare i propri cari con crisantemi e candele. I cattolici francesi partecipano inoltre ad una particolare funzione religiosa, ma nel complesso questa giornata è considerata una bella occasione per trascorrere del tempo in famiglia.

Germania

In Germania, Halloween cade lo stesso giorno della Festa della Riforma, in ricordo delle 95 tesi affisse da Martin Lutero sulla porta della chiesa di Wittenberg. Questa giornata viene celebrata nel nord della Germania, tradizionalmente protestante. Anche se non si può parlare di particolari festeggiamenti associati alla Festa della Riforma, nel sud della Germania a maggioranza cattolica esiste una ricorrenza simile ad Halloween, chiamata Festa di San Martino e celebrata l’11 novembre. In questo giorno, i bambini partecipano ad una fiaccolata con lanterne di carta, e in alcune zone, vanno cantando di porta in porta a chiedere dolci e biscotti.  Quasi come “dolcetto o scherzetto”!

Italia

 La festa di Ognissanti si celebra anche in Italia. Proprio come in Francia, le persone si recano in cimitero con crisantemi e lumini votivi per rendere omaggio ai propri cari. Segue generalmente un pranzo o una cena in famiglia con piatti d’ispirazione autunnale, come risotto o pasta alla zucca, caldarroste e pan dei morti, a base di cannella, cioccolato, noci e uvetta o fichi. Il 1. novembre è un giorno festivo anche in Italia ed è un’ottima occasione per rilassarsi e stare in famiglia.

Spagna

La versione spagnola della festa di Ognissanti, o Todos los Santos, non diverge molto dalla sua controparte francese e italiana. È talmente famosa da essere stata ripresa nella scena iniziale del film Volver di Pedro Almodóvar, in cui un nugolo di signore pulisce assiduamente le lapidi del cimitero:

 

 

In Catalogna viene invece celebrata la Castanyada con un pranzo in famiglia a base di caldarroste, patate dolci arrosto e panellets, dei piccoli biscotti di marzapane. Nell’altra estremità del paese, in Galizia, si celebra invece l’antica festa celtica di Samhain, da dove deriva proprio Halloween! I galiziani la celebrano con falò, feste e un alcolico chiamato queimada, fatto con un liquore molto forte, zucchero, scorza di limone e chicchi di caffè, a cui viene poi dato fuoco!

 

Regno Unito

Nel Regno Unito, ci sono molte più feste di Halloween e costumi spaventosi che negli altri paesi europei, ma una festa tradizionale ugualmente popolare si svolge appena qualche giorno dopo, il 5 novembre. Questa festa, conosciuta come Guy Fawkes Day o Bonfire Night, prevede fuochi d’artificio, parate con le effigi di Guy Fawkes, falò per strada e la torta parkin – una torta dolce e appiccicosa fatta con melassa, zenzero e farina d’avena. La festa rievoca la congiura delle polveri architettata nel 1605 da Guy Fawkes e da altri cospiratori per far esplodere il Parlamento ed è stata rappresentata anche nel film V per Vendetta, in cui migliaia di manifestanti coperti dalla maschera di Guy Fawkes scendono in strada. Oltre a Capodanno, sono i migliori fuochi d’artificio del Regno Unito!

Quindi, dove si può festeggiare Halloween in Europa? La risposta è ovunque, perché ogni anno sempre più bambini si vestono da fantasmi, scheletri e streghe e vanno di casa in casa a chiedere “dolcetto o scherzetto”, mentre gli adulti partecipano a feste in costume al calar del sole. Se volete però sperimentare qualcosa di autentico, scoprite queste feste locali!

Scopri Halloween in Europa

Di Leah Ganse

Che cosa ne pensi?