12 termini slang in inglese da sapere nel 2021

Imparare le lingue Maggio 11, 2021

Abbiamo già detto addio agli obsoleti termini slang del 2020… sì, Tik Tok, lo sappiamo che dipende soprattutto da te e dalla tua ciurma di Gen-Z.

Prima d’iniziare a fare man bassa dei vecchi termini per lasciare spazio a quelli nuovi, aspetta però un attimo: non tutte le parole dell’anno scorso sono completamente scomparse, alcune possono ancora essere recuperate nel 2021.

Diamo un’occhiata ai termini slang in inglese da sapere nel 2021:

  • Miss Rona

Nell’ultimo anno o due, abbiamo imparato tantissime parole nuove. Se non ne puoi più di leggere la parola “Coronavirus” ovunque ti giri, puoi rifugiarti sui social media, dove è stata trasformata nella più attraente “Miss Rona”. Se purtroppo devi rinunciare a qualcosa a cui tieni, puoi dare la colpa a “Miss Rona”: “‘The gig has been cancelled, thanks to Miss Rona” (Il concerto è stato annullato, grazie a Miss Rona).

  • Flex

Può sembrare un po’ datata, ma è ancora in uso nel 2021. In inglese, si “flettono” i muscoli per farli vedere. Qualche tempo fa, Post Malone ha deciso che la parola “flex” può essere usata anche quando ci si vuole mettere in mostra o fare gli stravaganti. Quella foto su Instagram per far vedere i panorami del tuo ultimo viaggio? You were flexing!

  • That ain’t it

Quando una situazione ti sembra del tutto sbagliata, come qualcuno che si spinge un po’ troppo in là con una battuta o fa qualcosa che ti fa pensare “bleah”, allora “that ain’t it” è la frase che può venirti in soccorso.

  • Mutuals

“Mutuals” sono due persone che si seguono a vicenda sui social media. I loro interessi in comune li portano a fornirsi una rete di supporto reciproco online: è comune rivolgersi ai propri “mutuals” per aumentare il seguito sul profilo di una band o di un cantante, oppure per ottenere abbastanza risposte e rendere il proprio post di tendenza.

  • Sleeping on

Vuol dire non dare la giusta attenzione a qualcosa o qualcuno che lo merita o non riuscire ad apprezzarla. Viene spesso usato per evidenziare ciò che viene ignorato o trascurato: ad esempio, qualcuno potrebbe dirti: “don’t sleep on this song – it’s amazing!” (non snobbare questa canzone, è fantastica!).

  • Hits different

Se qualcosa viene percepito in modo più intenso rispetto al solito, “it hits different”. Se ti emozioni ascoltando una canzone che hai già sentito mille volte, ma è la prima da quando vi siete lasciati, “ti colpisce in modo diverso”. L’espressione può essere usata anche per descrivere qualcosa di migliore rispetto ad altro, come il caffè nel tuo bar preferito, ma tende ad essere usata in riferimento a grandi momenti emotivi.

  • Big yikes

A volte, un semplice “yikes” non basta. Quando si è veramente sorpresi o imbarazzati, o addirittura stupiti, si vorrebbe urlare “big yikes!” Questo slang versatile è già in circolazione da un paio di anni ed è la risposta perfetta a domande che vanno da “Com’è andato l’esame di guida?” a “Quello è il tuo ex ragazzo?”.

  • Go off

Tutti possiamo irritarci, ma quando qualcuno perde le staffe, in inglese si usa il termine “go off”, ovvero fare una sfuriata o lamentarsi con grande ira. Magari se ricevi un pessimo servizio al ristorante o in un negozio e perdi la pazienza. Questa frase esiste già da molto tempo, ma quest’anno sta vivendo un momento d’oro!

  • Simp

Un ragazzo che farebbe praticamente qualsiasi cosa per guadagnarsi le attenzioni di una ragazza viene chiamato “simp”. Il termine è molto controverso perché, siamo onesti, non dovremmo piuttosto ammirare le persone che si dimostrano gentili verso il prossimo? Si può usare la frase anche in modo ironico per descrivere la propria passione per una particolare celebrità, ad esempio: “I’m simping so hard over Billie Eilish”(Sono così in fissa per Billie Eilish).

  • CEO of

CEO in realtà significa “Chief Executive Officer”, ma gli utenti di TikTok hanno iniziato a chiamare gli altri TikTokers “CEO di” qualsiasi cosa stiano facendo. Il video di un cane che fa qualcosa di carino? Nei commenti diventa il ‘CEO of good boys’ (CEO dei bravi cagnoloni). Quel video virale del ragazzo sullo skateboard che beve succo di mirtillo? Ecco il “CEO of vibes”!

  • We move

Quando si continua ad andare avanti, indipendentemente dalle circostanze, la frase da tirare fuori dal cilindro è “We move”. Questo termine così versatile viene usato anche per indicare quando si è d’accordo con un’idea o una proposta: se un amico suggerisce di andare a bere qualcosa, la riposta è “We move”.

  • Cap

Cap significa bugia. Tutto ha avuto inizio da “no cap” (nessuna bugia), diventato popolare qualche anno fa. Se qualcuno pubblica qualcosa sui social media, ma sai che si tratta di una menzogna, la risposta è “cap”. La maggior parte delle persone usa l’emoji del cappellino blu al posto di scriverlo a parole.

Questi sono solo alcuni dei termini slang che ti serviranno nel 2021. E quale modo migliore per metterli in pratica – e impararne di altri! – che un viaggio studio in un paese di lingua inglese? Impara a parlare come un madrelingua!

Parla inglese come un madrelingua!

Di Mary-Ann Gallagher

Che cosa ne pensi?