Le migliori serie TV non in inglese

Imparare le lingue agosto 21, 2018

Grazie a Netflix e Internet abbiamo accesso a un numero maggiore programmi in lingua straniera rispetto a prima. Ma da dove iniziare? Abbiamo raccolto per voi le migliori serie TV non in inglese, tanto entusiasmanti da vedere quanto da ascoltare!

 

Trapped (Islanda)

Questa serie criminale islandese ha tutto quello che si potrebbe sperare: il poliziotto di città che arriva in un piccolo paesino, incendi dolosi, corruzione politica, un efferato omicidio e neve… tanta neve. In più, i personaggi che sfidano una tempesta di neve e rimangono intrappolati insieme all’assassino è una fantastica aggiunta alla trama.

La casa di carta (Spagna)

Chi non adora i film in cui i protagonisti mettono a segno il colpo perfetto? Da un’idea sviluppata finora quasi esclusivamente per il grande schermo, questa serie TV spagnola segue le avventure di una variopinta squadra di criminali nell’intento di svaligiare la Zecca Reale Spagnola con un colpo stratosferico di 2.4 milioni di euro!

The Rain (Danimarca)

L’idea che un fenomeno naturale e innocuo come la pioggia possa portare un terribile virus è il tema centrale di questa serie drammatica danese. I protagonisti del telefilm sono teenager che cercano di adattarsi in un mondo post-apocalittico, affrontando tutti i problemi tipici dell’adolescenza… e dell’apocalisse, naturalmente!

 

Dark – I Segreti di Winden (Germania)

Pubblicizzato come la risposta tedesca a Stranger Things, come accade talvolta con le serie TV non in inglese, questo telefilm ha riscosso un notevole successo. Bambini scomparsi, famiglie in lotta fra loro, viaggi nel tempo… e tutto questo sullo sfondo di una città tedesca fittizia con una foresta da brividi. Preparate i popcorn!

 

3% (Brasile)

Pensate a Hunger Games tra le favelas del Brasile e otterrete 3%. Al compimento del ventesimo anno di vita, ai cittadini viene offerta la possibilità di migliorare la propria condizione di vita passando al “lato migliore” attraverso una selezione chiamata il “processo”. Sopravvivranno? Ne varrà la pena? Sono già state realizzate due stagioni e la terza verrà lanciata nel 2019. Pronti per una maratona TV?

 

Tabula Rasa (Belgio)

Questa serie TV fiamminga si fonda sul presupposto che l’unica in grado di risolvere dei casi di persone scomparse sia una donna che ha perso la memoria. Resterete incollati davanti alla TV per tutti e nove gli episodi prima di rendervene conto!

 

Hello, My Twenties! (Corea del Sud)

Questo dramedy (dramma+commedia) di formazione sudcoreano è sorprendentemente coinvolgente. Benché la lingua e la cultura possano non essere così familiari, il modo in cui questi ventenni si rapportano l’un l’altro e con i loro problemi è universale. Segue le vicende di cinque studentesse universitarie che vivono insieme nella stessa casa – un viaggio nei ricordi per chiunque!

 

Accoccolatevi sul divano, afferrate una ciotola di gelato o di popcorn, mettete i sottotitoli e scoprite il vostro nuovo piacere nascosto grazie alle migliori serie TV straniere non in inglese!

Togli i sottotitoli & impara le lingue

Di Leah Ganse

Che cosa ne pensi?