È davvero così difficile imparare il russo?

Imparare le lingue giugno 12, 2018

Con gli imminenti Mondiali di calcio, tutti gli occhi sono puntati sulla Russia. Probabilmente siete addirittura già lì a tifare per la vostra squadra preferita! Imparare alcune frasi nella lingua locale può fare un’enorme differenza quando si viaggia e forse vi starete chiedendo: è davvero così difficile imparare il russo? Ve lo sveliamo noi, così potrete decidere se fare il grande passo e imparare questa lingua affascinante!

 

1. Iniziate con l’alfabeto

Prima le cose importanti… iniziamo dalle basi. Benché l’alfabeto cirillico possa intimorire più di qualcuno, ci sono solo 33 lettere! Non è nulla se consideriamo che in cinese ci sono più di 3.000 caratteri. Una volta dedicato del tempo a memorizzare l’alfabeto (non dovreste metterci molto), vi sentirete molto più sicuri durante il vostro viaggio in Russia, dove tutti i cartelli stradali sono scritti in cirillico.

 

2. Una pronuncia fonetica

Un altro motivo per cui non è poi così difficile imparare il russo è la sua pronuncia fonetica. Dopo esservi impegnati a memorizzare l’alfabeto cirillico, tutto quello che dovrete fare è dare voce alle parole! Questo vi sarà particolarmente utile con alcune delle lunghissime e famigerate parole del russo che, a onor del vero, possono essere un po’ complicate… se doveste sentirvi sopraffatti, provate a scomporre la parola e a lavorare sulla pronuncia di ciascun segmento prima di ricomporre il tutto.

 

3. Numerosi prestiti linguistici

I parlanti di madrelingua inglese apprezzeranno la quantità di parole affini che troveranno nella lingua russa, ma ci sono anche moltissimi prestiti linguistici dal tedesco, dal francese e dall’italiano. A prima vista potrebbero sembrarvi completamente diversi perché scritti in cirillico, ma una volta pronunciati, vi accorgerete di riconoscere molte più parole di quello che pensate!

 

4. Molte regole, poche eccezioni

Sì, il russo è una lingua che ama le regole. Non vogliamo certo indorarvi la pillola, perché ci sono parecchie regole da imparare. Una volta fatto, però, vi farà piacere sapere che il russo presenta ben poche eccezioni! Questo vale in particolare per il genere (maschile, femminile o neutro): tutto quello che dovrete farà sarà memorizzare le regole e applicarle di conseguenza.

 

5. Meno tempi verbali e nessun articolo

A seconda del verbo, questo avrà solo due (passato e futuro) o tre (passato, presente e futuro) tempi verbali. Unitelo al fatto che in russo non ci sono articoli determinativi o indeterminativi e imparare questa lingua inizierà a sembrare un po’ più fattibile, vero? Dovrete però sapere tutto sui famosi 6 casi – o declinazioni – del russo, ma una volta imparati, avrete superato una delle più grandi difficoltà di questa lingua!

 

6. Imparate la lingua più velocemente in Russia

Va da sé che studiare in immersione è il metodo più veloce per imparare una lingua e il russo non fa eccezione. Diversamente da altri paesi, in Russia le lingue straniere vengono parlate di rado e non avrete molte possibilità di affidarvi alla vostra madrelingua. Sarete così obbligati a mettere in pratica le vostre competenze in russo. La buona notizia è che la gente del posto adora i visitatori che provano a parlare in russo, perciò non abbiate paura di fare errori! Se inoltre vi piace viaggiare, potrete parlare il russo in Bielorussia, Ucraina, Estonia, Lituania, Lettonia,Georgia, Kazakistan, Kirghizistan, Azerbaigian, Repubblica di Moldavia, Uzbekistan, Tagikistan e Turkmenistan.

 

 

Perciò, è davvero così difficile imparare il russo? Beh, la risposta è: sì e no. Come per qualsiasi altra lingua, il desiderio e la motivazione giocano il ruolo più importante. Allora, ci vediamo ai Mondiali?

Corsi di russo in immersione

Di Leah Ganse

Che cosa ne pensi?