Perché fare un corso di spagnolo a Valencia? Chiediamolo a Escuela Taronja!

Valencia, sulla costa spagnola dell’Azahar – o Costa della Zagara – è una destinazione con il gusto di un’arancia fresca, il calore di una giornata estiva e il cuore di un’enorme Paella! Non solo è una città vivace e dinamica, ma offre anche spiagge magnifiche e quella spensierata energia spagnola che crea dipendenza.

azahar

Foto: nur

Abbiamo incontrato Fernando Batalla di Escuela Taronja di Valencia, per conoscere meglio la sua scuola e scoprire perché questa città è un’ottima destinazione per un corso di spagnolo in terra iberica.

ESL: Cosa rende Valencia una destinazione diversa da tutte le altre?

Fernando: Valencia è una delle città più belle di tutta la Spagna. Può non essere famosa tra i turisti come altre parti del paese, ma è solo perché non aveva un punto d’interesse principale, come la Sagrada Familia a Barcellona, e per questo motivo non veniva inclusa nei tour tradizionali. Ora la situazione sta cambiando grazie alla Ciudad de las Artes y las Ciencias, la quale sta facendo conoscere la città alle persone, che oggi, di conseguenza, esplorano di più.

Valencia-science-museum

Non è una grande metropoli come Madrid o Barcellona, ma offre tutte le attrazioni delle città più importanti, come una vita culturale vivace tutti i giorni della settimana, con locali notturni, musica e teatro. Valencia è una città piacevole, in cui le attrazioni si concentrano in un’area piuttosto circoscritta, dov’è facile spostarsi grazie all’eccellente rete di trasporto pubblico. La città dispone di un sistema metropolitano molto efficace e il tragitto in metropolitana dall’aeroporto al centro della città costa solo €3,50. In città, è presente anche un sistema pubblico di biciclette, con 300 fermate e oltre 4000 biciclette, al costo di 18€ l’anno.

È un posto fantastico per studiare o viverci. A volte viene citata come “Città della Luce” (Ciudad de la Luz) e ogni anno ci sono più di 300 giorni di sole. Gli inverni sono miti, con giornate che superano temperature oltre i 20° anche nei mesi più freddi, mentre il periodo estivo non è mai troppo afoso, perché abbiamo una splendida spiaggia a solo 15 minuti di metropolitana dal centro della città! E l’estate dura 6 mesi, dal mese d’aprile fino ad ottobre…

ESL: Sembra fantastico!

Fernando: In più, l’architettura di Valencia è molto simile a quella di Barcellona, con la grande differenza che qui non si parla il catalano, ma l’autentico spagnolo castigliano. Nei piccoli villaggi di campagna si può sentire parlare il dialetto valenziano, che è una variante del catalano, ma in città si parla uno spagnolo molto chiaro. Siamo orgogliosi di essere spagnoli e di Valencia.

playa

La città non è così turistica come altre zone della Spagna. Gli studenti mi confidano che qui si respira un’atmosfera autentica. È una città pulita, ricca e sicura, dove chiunque può passeggiare da solo di notte senza preoccuparsi. Tuttavia, la città non è particolarmente costosa, soprattutto se paragonata ai grandi centri urbani o alle città del nord. Un altro aspetto interessante di Valencia è la sua posizione: Barcellona si trova a solo 3 ore d’automobile, Madrid a un’ora e un quarto di treno ad alta velocità e anche Granada dista solo 5 ore. In estate, si può raggiungere Ibiza in barca (3 ore) o con un volo low-cost in soli 30 minuti. A proposito, la città è collegata dalle linee aree low-cost di tutta Europa, incluse molte capitali – con oltre 60 destinazioni in totale.

ESL: E poi, ovviamente, c’è la Paella…

Fernando: Una caratteristica di Escuela Taronja è il cibo! Io sono Chef Nando! Ogni martedì organizziamo il Paella Welcome Party, dove i nuovi studenti possono incontrare gli altri partecipanti e lo staff della scuola. Io, il mio collega Maxi e mio padre cuciniamo due Paella giganti ogni settimana: una è sempre vegetariana, mentre l’altra cambia ogni volta. Ci sono vari tipi di Paella, non solo quella con i frutti di mare. Cuciniamo la Paella con il riso nero, la Paella valenciana con coniglio, pollo e anatra, la Paella mista… ci sono tantissime varietà. La Paella è completamente gratuita!

Paella2

Proponiamo anche attività didattiche legate alla gastronomia. Ogni mercoledì teniamo una lezione di cucina con Chef Nando, inclusa nel prezzo del corso, durante la quale vengono proposti vari piatti della tradizione spagnola.

Tutti i fine settimana, organizziamo varie attività e spesso, in estate, questo prevede anche alcune visite agli eventi locali che si tengono nelle città e nei villaggi attorno a Valencia, come Xativa e Peñiscola. Qui c’è un’autentica tradizione culinaria e la regione è soprannominata “la Serra della Spagna”… con ottimi motivi! Se v’inoltrate in questa regione, potrete ammirare montagne impervie, parchi naturali e aree per fare trekking – è davvero bellissima!

ESL: Cosa rende unica Escuela Taronja?

Fernando: Prima di tutto, è la scuola con la migliore posizione di tutta Valencia. Ci troviamo nel cuore della città, a metà strada tra il municipio e l’arena della corrida. Siamo circondati da ristoranti e negozi, in una delle vie più prestigiose della città. È anche una zona pedonale e non ci si deve quindi preoccupare del traffico.

Quando la scuola ha iniziato a crescere, abbiamo trascorso quasi un anno alla ricerca di una nuova sede con più spazio, ma non siamo riusciti a trovare nulla che ci piacesse più del posto in cui ci trovavamo già da anni… così siamo finiti per espanderci in un edificio vicino!

Abbiamo sempre cercato di mettere in risalto la nostra scuola. Gli interni sono stati decorati da artisti, per creare un’atmosfera allegra, e credo questo sia un riflesso di come io e gli altri dirigenti vediamo la scuola – è fondamentale avere un ambiente stimolante e divertente . Non volevamo una scuola tradizionale e le decorazioni rientrano in quest’ottica, ma sono comunque solo un inizio, perché è quello che accade in classe e nelle aree ricreative ad essere davvero importante.

taronja classroom

Tutte le nostre infrastrutture sono moderne, incluse le aule, che dispongono di un grande schermo con accesso a Internet. Dal 2006, siamo accreditati dall’Instituto Cervantes e membri dello IALC.

La filosofia della scuola e la struttura dell’insegnamento sono importanti. È raro trovare una scuola di lingua spagnola che abbia un insegnante qualificato come suo direttore. Maxi, co-direttore della scuola, ha una qualifica in Lingua e Letteratura Spagnola e supervisione il lavoro del preside e dei docenti. Molte scuole sono gestite da persone che hanno poca o addirittura nessuna esperienza nell’insegnamento e questo mi sembra molto strano.

Il nostro corpo docenti include insegnanti giovani e attivi, che non solo hanno delle esperienze nell’insegnamento, ma anche l’energia e l’entusiasmo per essere coinvolti nelle attività ricreative dopo la scuola. Amano il loro lavoro, e questa è una parte importante della nostra filosofia. Se fossi uno studente, vorrei avere la possibilità di andare a bere una birra insieme ai miei insegnanti dopo le lezioni. È parte della cultura spagnola e le persone apprezzano il nostro stile di vita, che in parte significa sapersi divertire!

ESL: Raccontaci di più sul programma di attività della scuola

Fernando: Siamo convinti che l’aspetto sociale di un soggiorno con noi sia importante tanto quanto l’apprendimento in classe e, infatti, mettiamo lo stesso impegno nell’organizzazione del programma di attività che impieghiamo nella realizzazione dei nostri corsi.

Non ci rivolgiamo mai ad agenzie esterne per le nostre attività. Le organizziamo noi per i nostri studenti. Il nostro obiettivo non è quello di guadagnare denaro con le attività che proponiamo (le offriamo a pagamento), ma quello di distinguerci. Ad esempio, nel periodo estivo organizziamo un party in spiaggia per 80 persone tutti i venerdì: ci vuole una certa organizzazione! Offriamo anche un’attività nel weekend durante tutto l’anno, come un’escursione di una giornata intera in un’altra città della Spagna. Le organizziamo in collaborazione con altre scuole locali, per assicurarci di offrire viaggi entusiasmanti anche nei mesi più tranquilli.

Includiamo cinque attività a settimana nel prezzo del corso e ci sono tre persone incaricate della loro organizzazione: io e due tirocinanti a lungo termine che mi aiutano. Ci impegniamo sempre al massimo per trovare cose sempre nuove e interessanti per distinguerci!

chef-nando

Una cosa molto popolare che facciamo nei mesi estivi è portare gli studenti nei piccoli villaggi e nelle città di montagna, affinché possano scoprire l’autentica vita locale di queste regioni della Spagna. Altre attività gratuite, che si tengono regolarmente, prevedono una visita di Valencia ogni lunedì per i nuovi studenti, una lezione settimanale di cultura, il Paella Welcome Party e le lezioni di cucina spagnola con il grande Chef Nando! Oltre a questo, ci sono moltissime attività facoltative ogni settimana, come uscite ai bar e ristoranti, discoteca, attività sportive, concerti, teatro… e siamo sempre aperti a ricevere consigli.

ESL: In che altro modo fate sì che gli studenti siano coinvolti nella vita locale?

Fernando: Organizziamo un Tandem di Scambi Linguistici, un appuntamento molto divertente. È l’unico modo che ho trovato per indurre gli studenti a incontrare e a unirsi alla gente del posto. Ci sediamo attorno ad un tavolo per due ore e ognuno parla nelle lingue che conosce. L’evento si svolge ormai da ben sei anni e il gruppo Facebook conta più di 3000 membri.

Ogni settimana, l’evento s’incentra su un argomento specifico che viene introdotto in classe dagli insegnanti durante la settimana. La lezione di cultura del giovedì è spesso collegata ad una delle attività settimanali.

students valencia

La risposta degli studenti dell’università locale al programma è stata davvero impressionante e più di 100 persone partecipano all’evento ogni settimana… a volte è così affollato che a malincuore dobbiamo mandare via alcune persone! Infatti, stiamo cercano un locale più grande che possa accogliere tutti.

Dal mese di luglio fino a fine settembre l’incontro viene sostituito da un Tapas Tour, perché gli studenti locali sono fuori città.

ESL: Come ben sai, noi di ESL siamo molto attenti alle problematiche legate al concetto di Responsabilità Sociale d’Impresa. Come vengono affrontate queste tematiche RSI da Escuela Taronja?

Fernando: Con il processo di espansione che stiamo attraversando è stato difficile trovare il giusto tempo da dedicare a questo argomento così importante, ma siamo consapevoli che si tratta di una tematica sulla quale dobbiamo focalizzarci maggiormente, man mano che la scuola cresce. Prestiamo particolare attenzione nel riciclare e dividere la carta, la plastica e le batterie, ad esempio. Un’attività che abbiamo organizzato per quest’estate è un viaggio sulla costa di El Saler, una splendida regione a sud della città. Organizzeremo un pranzo gratuito con musica per i nostri studenti e gli abitanti della città e trascorreremo qualche ora a pulire i boschi, la cui bellezza è purtroppo soffocata dall’immondizia. Per l’evento mi vestirò da supereroe!

ESL: Devi assolutamente mandarci le foto. Grazie Fernando!

Maggiori informazioni sui corsi di spagnolo a Escuela Taronja di Valencia.

Print Friendly