Brighton, una città dal fascino intramontabile Brighton, una città dal fascino intramontabile

Alcune città sono così grandi, popolari e apprezzate, da poter essere descritte attraverso un particolare iconografico, un’attività a loro legata oppure un dettaglio che le rende uniche, diverse da qualsiasi altro centro urbano. La cucina di Lione, ad esempio, oppure il colorato carnevale di Rio, la movida di Barcellona o le star del cinema di Los Angeles: questi elementi denotano il carattere, la natura e l’attrattiva delle città ai quali vengono accostati.

Anche Brighton, centro di 250.000 abitanti sulla costa meridionale dell’Inghilterra, rientra di diritto fra questi luoghi così distintivi, associato al concetto di “studio all’estero”, oggi più diffuso che mai. Brighton ne è sempre stato il cuore pulsante, accoglie ogni anno decine di migliaia di studenti di lingua ed ospita alcune delle scuole d’inglese più rinomate del Regno Unito, ma soprattutto permette a tutti quelli che la scelgono come luogo di studio all’estero, di fare incontri indimenticabili, di migliorare sensibilmente il loro livello d’inglese e di fare ritorno a casa con ricordi meravigliosi della città e dell’East Sussex.

Per quale motivo, gli studenti di lingua sono così attratti da Brighton? E soprattutto, perché il suo fascino è così intramontabile?

La famosa spiaggia di Brighton

La spiaggia di Brighton, con i suoi ciottoli di pietra che si bagnano nel mare e la moltitudine di bar, ristoranti e café del litorale, è davvero leggendaria. Nei giorni di sole, non c’è nulla che possa eguagliare il piacere di sdraiarsi in spiaggia in compagnia di un buon libro, mangiare fish & chipsin compagnia degli amici e dei gabbiani o fare un tuffo in acqua insieme a ragazzi e ragazze da ogni parte del mondo.

La tradizione del barbecue è perfetta per coronare una bellissima giornata in spiaggia. Dopo le 18.00, la luce del tramonto attenua lievemente il proprio bagliore dorato dietro un fumo leggero e aromatico, che conferisce all’atmosfera una consistenza quasi ovattata, come in un nostalgico fotogramma di un film. Il comune di Brighton & Hove ha pensato a tutto per rendere questa tradizione ancora più piacevole: oltre a mettere in commercio i barbecue usa e getta per poche sterline, ha addirittura installato degli speciali contenitori per riporli dopo il loro utilizzo.

Brighton-Beach-2

Foto: Richard Cottrell

I più sportivi potranno anche dedicarsi a tutta una serie di attività acquatiche come il paddleboard, il kayak e molti altri sport in spiaggia o in acqua, mentre nel fine settimana, la festa continua fino a notte fonda! Studenti, visitatori, gente del posto e londinesi in fuga dalla metropoli si riversano in spiaggia per rilassarsi e prepararsi alla serata nei vari locali notturni e, molto probabilmente, per abbandonare tutti dopo una certa ora, spogliarsi quasi completamente e tuffarsi nelle acque del Canale della Manica per una rinvigorente nuotata notturna!

In un paese in cui non si è mai distanti più di 113 km dal mare, la spiaggia di Brighton è senza alcun dubbio la più popolare, anche se questa sua reputazione non dev’essere ricondotta unicamente alla sua atmosfera cosmopolita e allo stesso tempo rilassata o a tutte le attività che si possono fare in spiaggia. Brighton non si limita ad essere un semplice centro balneare e desidera valorizzare anche la sua natura di splendida città storica, ricca di arte e cultura. È forse questa perfetta combinazione a renderla così affascinante, così interessante da visitare, per divertirsi, rilassarsi, studiare e viverci.

Una città sempre al passo con i tempi

Prima che la Famiglia Reale s’innamorasse della cittadina, Brighton era un piccolo villaggio di pescatori soggetto alle maree e alle tempeste, ignaro dell’attenzione che ben presto avrebbe suscitato sulla monarchia inglese. La popolarità della famiglia reale era tale che tutti i membri della società altolocata si affaccendavano per copiare i suoi vestiti, i capricci, le sue stravaganti abitudini e, ovviamente, anche i luoghi di vacanza dove trovare un po’ di rifugio dalle frustrazioni di Londra. Quando i reali scoprirono i benefici della vita a Brighton nel XVIII, la città e il lungomare iniziarono ad essere impreziositi da splendidi palazzi in stile francese o orientaleggiante, tra cui l’appariscente Royal Pavilion, che trasformarono il villaggio di pescatori in una piccola Londra sul mare. L’idillio tra la città e l’aristocrazia britannica era purtroppo destinata a concludersi e l’avvento dell’austera e rigorosa Regina Vittoria, che non aveva mai davvero apprezzato lo stile di vita disinvolto e rilassato della città, ne segnò la fine.

Brighton non si perse d’animo e, anziché accogliere altezzosi membri dell’aristocrazia inglese e le loro vanità, si trasformò in un luogo di villeggiatura aperto a tutti i tipi di persone, che arrivavano da tutta la Gran Bretagna e dall’estero per approfittare del relax e del divertimento, ma anche per studiare e iniziare una nuova vita. Per inciso, questa evoluzione strutturale e demografica ha portato anche ad una grande espansione delle industrie creative di Brighton, la quale offre creazioni artistiche di qualsiasi genere, diventando così una meta ideale per lo shopping.

Studenti, turisti e londinesi in fuga dallo stress della metropoli, si uniscono agli abitanti di Brighton per cercare qualche pezzo unico nell’acclamata area di The Lanes e di North Laine, dov’è possibile scovare dischi di vinile, gioielli unici e abiti particolari, ma anche prodotti enogastronomici d’importazione o qualche oggetto vintage. L’estate è il periodo ideale per gironzolare tra le bancarelle e gustare qualche ricetta nazionale e internazionale, nel corso delle numerose rassegne gastronomiche che si tengono in città. Non perdetevi per nulla al mondo un assaggio del sidro locale, è assolutamente fantastico!

Brighton Carnival

Foto: Dominic Alves

Brighton è famosa per essere una città molto tollerante, non solo perché è la capitale gay della Gran Bretagna, con un Gay Pride tra i più famosi del mondo nel mese di agosto, ma anche perché ospita una popolazione giovane e cosmopolita, la quale sceglie di studiare e vivere qui dedicandosi al relax e ai piaceri della vita, senza rinunciare al divertimento! Da sempre, gli abitanti raccontano molto della città in cui vivono: se Los Angeles attira principalmente attori e aspiranti star del cinema e Londra richiama soprattutto giovani ambiziosi, che desiderano conquistare un’importante posizione economica, Brighton è il luogo ideale per dare il giusto spazio ai piaceri della vita, come ad esempio il Brighton festival, un evento primaverile che rallegra la città con musica, teatro, film e molto altro.

Per accogliere al meglio migliaia di studenti internazionali ogni anno, è necessario disporre di un’eccellente rete di trasporto pubblico, che permetta alle persone di tutto il mondo di arrivare a destinazione, senza troppe preoccupazioni o motivi di stress. Il servizio di transfer proposto dalle scuole di lingua altamente professionali di Brighton è eccezionale, senza dimenticare che l’aeroporto di Gatwick dista meno di mezz’ora in treno, mentre per visitare il centro di Londra bastano solo 50 minuti.

Una popolazione giovane e creativa

Brighton è una città giovane e dinamica anche grazie ai moltissimi studenti internazionali che la scelgono come destinazione del loro soggiorno linguistico, ma accoglie anche moltissimi ragazzi e ragazze del Regno Unito che frequentano una delle due università presenti o la scuola di medicina. Molti di questi studenti decidono di fermarsi stabilmente a Brighton per trovare un lavoro e iniziare la loro vita dopo la laurea e questo permette alla città di mantenere una popolazione giovane, ricca d’idee e aspirazioni e aperta a nuovi orizzonti. Non è dunque un caso che Brighton sia stata la prima città ad eleggere un esponente del partito ecologista al parlamento.

Brighton-ducks

Foto: Brightollie

La nostra scuola partner sostiene, infatti, che “grazie alla sua popolarità tra gli studenti britannici e internazionali, Brighton è una città giovane, in cui accade sempre qualcosa di nuovo. È un posto molto rilassante, ma offre comunque molte possibilità di svago per gli studenti che arrivano da ogni parte del mondo. Brighton è anche piuttosto sicura e propone molte attività gratuite o a prezzi ridotti, perfette per gli studenti con un budget limitato!”

La città è conosciuta per la sua atmosfera cosmopolita, ma anche per la capacità di fondere perfettamente la sua vocazione internazionale con il lato inglese più tradizionale. È ancora possibile andare in spiaggia per mangiare un ottimo piatto di fish & chips con la brezza del mare che arruffa i capelli, oppure bere un classico tè al pomeriggio insieme agli altri studenti o alla gente del posto. Una passeggiata lungo il molo vi porterà indietro nel tempo e, se decidete di allontanarvi ancora un po’ dal centro in direzione di Saltdean o Hastings, potrete notare come l’atmosfera cosmopolita che si respira a Brighton vi sembrerà sfumare nella campagna verdeggiante dell’East Sussex. Avrete quindi la possibilità di trarre il massimo da entrambi questi aspetti durante la vostra esperienza internazionale a Brighton, città cosmopolita dalle tradizionali più autentiche. Forse è per questo che questa città continua ad essere ancora oggi la destinazione preferita da tutti per imparare l’inglese.

P.S. Sembra che anche quest’anno, Brighton abbia in serbo moltissime sorprese. Siete pronti a vederle?

Scoprite maggiori informazioni sui nostri corsi d’inglese a Brighton.

Avete partecipato ad un soggiorno linguistico a Brighton? Condividete con noi la vostra esperienza nei commenti a fondo pagina.

Print Friendly