20 cose da fare a New York City sotto i 20 dollari

Forse non avrete la voce di Frank Sinatra in New York, New York, ma probabilmente avete gli stessi sogni: vivere in una città che non dorme mai. Immergersi in quel sentimento che i suoi abitanti chiamano “New York state of Mind”, sperimentare la sua energia, lasciarsi conquistare dalla sua forte identità. Per entrare nello spirito di questa città così vibrante non c’è bisogno di spendere una fortuna. Vi bastano 20 dollari, qualche consiglio e tanta voglia di divertirvi. Ecco per voi, 20 cose da fare nella Grande Mela con meno di 20 $.

Se anche voi volete proporre un’attività per il tempo libero a New York sotto i 20 dollari, scriveteci un commento.

Correre sui pattini

new-york-skating

Foto: Eric Wittman

Lo spettacolare ed innovativo Riverbank State Park, al 679 di Riverside Drive, è liberamente ispirato al concetto di design urbano giapponese e alle forme dei tetti nipponici. Con una struttura che si sviluppa su più livelli, questo parco è adatto al relax, ma anche e soprattutto al divertimento: in estate, con i roller-blades all’interno della pista coperta; in inverno sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio!

L’ingresso costa 1.50$, il noleggio dei pattini 6$, mentre la vista straordinaria sull’Hudson River è gratuita. (nysparks.com)

Visitare Governors Island con il traghetto gratuito

L’isola di Governors Island ha sempre avuto un ruolo strategico nella storia di New York e il gran numero di ville ed edifici storici che ospita ne sono testimoni. Nata come avamposto olandese, venne in seguito utilizzata dall’esercito americano e, successivamente, come sede della guardia costiera.

Nei fine settimana estivi, il traghetto che collega Governors Island con Manhattan è gratuito: potrete raggiungere l’isola per rilassarvi, trascorrere un pomeriggio nel verde insieme agli amici ed entrare nella storia della Grande Mela.

Gli amanti della musica e della cultura jazz, non potranno mancare al Jazz Age Lawn Party, evento biennale che, per soli 15 $, vi porterà nell’epoca del Grande Gatsby e dei suoi compagni.

Sempre per 15$, potrete noleggiare una bicicletta per due ore e visitare l’intera isola, con le sue installazioni artistiche, i suoi campi da minigolf e i suoi cocktail bar, dove sedersi dopo il tramonto e ammirare lo skyline della città.

Per trascorrere un piacevole pomeriggio d’estate a Governors Island, prendete il traghetto al Battery Maritime Building, al numero 10 di South Street, vicino allo Staten Island Ferry di Lower Manhattan.

… oppure Ellis Island

Anche in questo caso la traversata in ferry è gratuita, così come il Museo dell’Immigrazione di Ellis Island, in cui vengono raccolte le testimonianze e le speranze di milioni di emigranti, che arrivavano ai piedi della Statua della Libertà con il sogno di un nuovo inizio. Immedesimatevi nella vita e nelle vicissitudini di queste persone, raccontate nel corso di un audio-tour di 45 minuti, e scoprite le origini dell’America moderna grazie alle numerose esibizioni esposte.

… o Staten Island

Staten-Island-Ferry

Foto: InSapphoWeTrust

Lo Staten Island Ferry (siferry.com), non è solo il traghetto che collega quotidianamente Lower Manhattan con Staten Island, offrendo un servizio gratuito a 20 milioni di persone all’anno, ma è anche il punto migliore per ammirare un panorama incredibilmente suggestivo del New York Harbour, della Statua della Libertà, di Ellis Island e dei grattacieli della città – per tutti i 25 minuti e gli 8 km della sua traversata. Dopo una lunga giornata di lavoro, molti pendolari preferiscono nascondersi dietro un giornale o un libro, ma voi non lasciatevi sfuggire questa prospettiva spettacolare della città!

… e Brooklyn

New York è molto più della sola Manhattan, perciò non perdete l’occasione di visitare gli altriboroughs della città. Brooklyn, ad esempio, è ricco di posti interessanti ed alternativi. I traghetti IKEA, che partono da Pier 11 di Wall Street e arrivano al centro IKEA Red Hook di Brooklyn, sono gratuiti nel fine settimana, mentre nei giorni infrasettimanali è necessario acquistare un biglietto di 5$ a traversata. Anche in questo caso, sono comunque previste delle riduzioni per chi desidera fare acquisti al negozio IKEA. Presentate il biglietto del ferry all’interno del negozio per avere uno sconto di 5$ per ogni acquisto uguale o superiore ai 10$ (facili da spendere al reparto gastronomia), oppure mostrate il vostro scontrino IKEA di 10$ al momento dell’imbarco per Manhattan e il viaggio di ritorno sarà gratuito!

I traghetti partono dalle 11.00 nel weekend e dalle 14.00 negli altri giorni della settimana.

Cosa succede sul palco del SummerStage?

boroughs, 18 parchi, oltre 100 spettacoli gratuiti… questa è l’estate di New York! IlSummerStage è un festival estivo che propone un gran numero di performance artistiche, concerti dal vivo, rappresentazioni teatrali, spettacoli di danza e letture di poesia. Scoprite il calendario delle manifestazioni sul sito cityparksfoundation.org.

Prospect Park Bandshell

bandshell

Foto: edenpictures

Se negli anni ’40 del secolo scorso, Prospect Park era il posto preferito dai newyorkesi per sfidarsi in gare di ballo swing, foxtrot e walzer, oggi gli abitanti della città e i numerosi turisti preferiscono sedersi comodamente, ascoltare buona musica e apprezzare l’atmosfera circostante. Il Bandshell di Prospect Park è una tribuna al coperto che permette ai musicisti di suonare di fronte al pubblico ed instaurare così un legame diretto con le persone, a differenza dei grandi palcoscenici teatrali di un tempo, in cui gruppi e orchestre sembrano sparire. L’occasione ideale per assistere a uno di questi concerti è il Celebrate Brooklyn! Performing Arts Festival, nel mese di luglio e agosto, durante il quale vengono proposti moltissimi spettacoli gratuiti dal vivo.

Visitare il parco della High Line

La nascita della High Line risale agli anni ’30 del secolo scorso e alla decisione di sollevare 21 chilometri di linea ferroviaria da terra, per porre fine ai disastrosi incidenti mortali che capitavano troppo frequentemente nel West Side di Manhattan. Fino ad allora, la 10th Avenue era attraversata da un treno intercity, che viaggiava a grande velocità a livello della strada, causando un gran numero di morti. Nemmeno l’istituzione di uno speciale gruppo di “West Side Cowboys”, incaricati di precedere il convoglio a cavallo e segnalarne l’arrivo con delle bandiere rosse, riuscì a fermare gli incidenti. La compagnia ferroviaria decise così costruire una ferrovia sopraelevata.

Con la diffusione capillare del trasporto su strada delle merci negli anni ’50, la High Line cadde in disuso e alcune sezioni vennero progressivamente smantellate… ma la ferrovia era ormai diventata parte dell’immaginario comune di New York. Alcuni anni fa, due abitanti del quartiere presero ispirazione dalle numerose gallerie d’arte della zona e iniziarono una campagna a favore della riqualificazione urbana del segmento di ferrovia rimanente. Oggi il parco urbano della High Line è un passatempo piacevole e gratuito per gli abitanti della città e una visita d’obbligo per tutti i visitatori.

Cocktail con vista

met-museum-rooftop

Foto: Missy S

Sedetevi sulla terrazza panoramica di un rooftop bar, gustate il vostro drink e ammirate la vista sulla città. Questi locali esclusivi e molto in voga di New York sono un’esperienza da provare, ma sono anche un rischio per i vostri 20$. Un bicchiere di vino o una birra dovrebbero rientrare nel budget, ma non dimenticatevi della mancia obbligatoria al cameriere, che – in ogni caso – si prenderà la premura di ricordarvelo. Potete scegliere tra i rooftop bar più famosi come il Plunge al Gansevoort Hotel, nel Meatpacking District; il Private Rooftop and Garden al Gramercy Park Hotel; il Salon de Ning del Peninsula Hotel; Le Bain al The Standard Hotel… Consultate la rivista Time Out Magazine per scoprire i migliori locali della settimana.

In alternativa, potete ammirare il panorama dal rooftop bar del Met Museum (nella foto), circondati da opere d’arte e immersi in un’atmosfera intellettuale e ben più distesa.

Serata film al Kent Theater

Se vi sentite decisamente “old school” e non amate l’atmosfera artefatta dei rooftop bar, non c’è niente di meglio che un film al cinema. Al Kent Theater, 170 di Coney Island Avenue, per la precisione. I biglietti non costano quasi mai più di 6 $ e potrete dire di aver visto un posto unico nel suo genere. I pavimenti un po’ appiccicosi e il gusto retrò dei locali contribuiscono a rendere magica l’atmosfera che si respira nell’aria. In realtà è solo polvere stratificata, ma al Kent Theatre la magia del cinema diventa realtà!

Musei con entrata quasi sempre gratuita

Alcuni musei di New York – tra i quali il Metropolitan Museum of Art (metmuseum.org), l’American Museum of Natural History (amnh.org) e il Guggenheim Museum, il sabato dalle 17.45 alle 19.45. (guggenheim.org) – suggeriscono un’offerta libera. Basta seguire alla lettera il consiglio (o addirittura ignorarlo) e potrete ammirare opere d’arte famose in tutto il mondo per pochi centesimi. Non sentitevi in colpa, anche i grandi artisti esposti lo avrebbero fatto.

Mangiare hot dog e guardare una partita di baseball a Coney Island

coney-island

Foto: Shawn Perez

A Coney Island, la festa del 4 Luglio non sarebbe la stessa senza il leggendario Hot Dog Eating Contest, la gara di mangiatori di hot dog organizzata ogni anno dal ristorante Nathan’s e trasmessa su tutte le televisioni nazionali. Anche se non avrete la fortuna di partecipare alla gara, potrete consolarvi con un gustoso hot dog per molto meno di 10$.

Non esiste partita di baseball senza hot dog! Forse il vostro budget di 20$ non vi consentirà di acquistare i biglietti per un incontro di Major League ma, a pochi passi dalle principali attrazioni di Coney Island, potrete assistere ad una partita dei Brooklyn Cyclones per soli 10$ ed entrare nel vero spirito del baseball! Coney Island non smette mai di stupire e la sera del venerdì e del sabato si festeggia con bellissimi fuochi d’artificio!

Pier 25

Nella zona di Battery Park City, sono stati stanziati circa 100 milioni di dollari per la riqualificazione urbana dei pontili, in particolare per il Pier 25 di TriBeCa. Qui, non solo potete fermarvi ad osservare le numerose installazioni artistiche temporanee, ma potrete anche correre sui rollerblade sulla pista di pattinaggio, giocare a football americano e a pallavolo oppure unire una buona azione al divertimento con una partita a crazy golf: i 5$ per l’entrata andranno in beneficenza.

Fare una passeggiata sul Ponte di Brooklyn

brooklyn-bridge

Foto: Missy S

Il Ponte di Brooklyn offre una vista spettacolare dello skyline di Manhattan, che potrete apprezzare maggiormente percorrendo l’intera lunghezza del ponte. A tale scopo è presente un’area pedonale per camminare sopra il traffico, per cui avrete tutto il tempo che desiderate per fermarvi ad ammirare il panorama e scattare tantissime foto. Non dimenticate per alcuna ragione al mondo la macchina fotografica e, se indossate i tacchi, fate attenzione alle fessure tra le assi di legno!

Fare un tour guidato della città

Per conoscere veramente una città è necessario esplorarla da soli, perdersi nei suoi angoli, ripercorrere la strada e ricominciare di nuovo. A volte, però, è difficile battere le conoscenze di una guida esperta e in una città come New York può essere utile partecipare ad una visita guidata, per scoprire tutti gli aneddoti e le curiosità della Grande Mela. Le nostre scuole partner vi sapranno consigliare sui tour più belli che potrete fare a New York.

Justin Ferate e Peter Laskowich, studiosi di storia urbanistica, vi faranno scoprire le storie e i segreti del cuore pulsante di Manhattan, durante la visita guidata del Grand Tour. Il tour parte ogni venerdì dell’anno alle 12.30, nel cortile delle sculture davanti all’entrata di Grand Central, al 120 di Park Avenue (grandcentralpartnership.org).

Per solo 7$ potrete anche richiedere un audio-tour di Grand Central Terminal, disponibile nell’atrio principale (Main Concourse), presso gli sportelli “GCT Tours”.

Anche la New York Public Library propone tutti i giorni delle visite gratuite molto interessanti. Ricordatevi che, in estate, la biblioteca rimane chiusa al pubblico la domenica.

Se avete in programma una visita nel pittoresco e colorato quartiere di Chinatown, non potete fare a meno di andare da Joe’s Shanghai, per gustare uno squisito dim sum! Rivolgetevi alla vostra scuola per ricevere alcuni consigli sulle visite guidate a Chinatown.

Andare in kayak sul fiume Hudson…

hudson-kayak

Foto: Payton Chung

Downtown Boathouse (downtownboathouse.org.) è un ente senza scopo di lucro che organizza uscite gratuite in kayak nelle acque del porto, con sedi al Pier 40, sulla 72ma strada e al Pier 96. Presentatevi in uno di questi uffici con il vostro costume da bagno, prendete in prestito un kayak, una pagaia e un giubbotto di salvataggio e iniziate a remare. I principianti possono partecipare a brevi uscite attorno ai pontili, mentre ai più esperti vengono proposte escursioni più lunghe.

…o remare a Central Park

Ogni giorno da aprile ad ottobre, The Loeb Boathouse (thecentralparkboathouse.com) a Central Park propone delle romantiche uscite in barca a remi sul lago. In alternativa, potete sedervi sull’erba e dipingere splendidi acquarelli delle coppie che remano. Il noleggio della barca costa 12$ l’ora, più 20$ di cauzione.

Frutta e verdura direttamente dallo Union Square Greenmarket

Union-Square-Greenmarket

Foto: Maggie Hoffman

Ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica, le bancarelle dello Union Square Greenmarket si riempiono del profumo e dei colori dei prodotti di oltre 140 agricoltori, pescatori e panettieri locali. Provate uno dei tanti assaggi gratuiti di frutta, verdura, pane e frutti di mare e, probabilmente, tornerete a casa con la borsa piena di prelibatezze della natura.

Il Mercato delle pulci di Brooklyn

Dal 2008, il Brooklyn Flea (brooklynflea.com) è uno dei posti migliori di New York per acquistare abiti vintage e nuovi, pezzi d’antiquariato, gioielli, musica e gingilli vari. I tradizionali mercatini delle pulci offrivano l’opportunità di scovare pezzi unici direttamente dai vari cassetti, garage e guardaroba della città molto prima che le grandi catene di abbigliamento iniziassero a farne un business. Oggi, continuano ad essere il modo migliore per trovare qualcosa di interessante a buon prezzo. Il mercato delle pulci di Brooklyn è itinerante, consultate il suo sito web per scoprire dove si trova ora.

New York International Fringe Festival

Concerti, spettacoli di danza, rappresentazioni teatrali, incontri di poesia e serate cabaret. Nel mese di agosto, i locali e le strade della città vivono al ritmo delle performance artistiche proposte dal New York International Fringe Festival. Se desiderate partecipare ad uno di questi eventi, muovetevi velocemente: i biglietti per ciascuno spettacolo costano meno di 20$ e si esauriscono quasi subito.

Concerto gratuito con gli studenti della Juilliard

Un concerto di musica di altissima qualità, enfatizzato dalla bellezza del palcoscenico che lo ospita. Ogni giovedì sera alle 20.00, gli studenti e i diplomati di questa celebre scuola di musica di New York offrono un concerto gratuito di un’ora, nella splendida cornice dell’auditorium al 180 di Maiden Lane.

The Slipper Room

slipper-room

Foto: Sean Savage

Che ne dite di uno spettacolo di burlesque? The Slipper Room, al 167 di Orchard Street, è il locale ideale per ammirare strabiliati i corsetti elaborati e i numeri di acrobazia degli artisti. Il costo per l’entrata varia tra i 10$ e i 15$, lasciando abbastanza denaro per sorseggiare una birra circondati da questa atmosfera magica e surreale.

Visitare le gallerie d’arte di Chelsea

La 24ma, 25ma e 26ma strada (vedi mappa) traboccano di gallerie d’arte ad ingresso gratuito. Qui potete ammirare oggetti di design e opere d’arte contemporanee, ma ricordatevi che difficilmente potrete portare a casa un ricordo della visita con i vostri 20 dollari.

Cercare la vostra pace interiore nel Tempio Buddista di Mahayana

Con una donazione di 1$, potete indossare una tunica ed entrare nel mondo mistico del Mahayana Buddist Temple, una vera oasi di pace al 133 di Canal Street, Chinatown. Lasciatevi alle spalle il frastuono della città e ricongiungetevi con la vostra spiritualità interiore.

1,2,3,4… wow, 24 cose sotto i 20 dollari che potete fare a New York City! Durante il vostro corso d’inglese a New York, non solo avrete la possibilità di migliorate le vostre competenze linguistiche in inglese e di incontrare nuovi amici, ma potrete anche dedicarvi a queste attività e a molto altro, in uno dei melting pot più famosi del mondo. Contattateci per maggiori informazioni sulla nostra offerta di corsi.

Un ringraziamento ad Alex Troesch, vero newyorkese, per il suo aiuto nella redazione questo articolo.

Print Friendly