Lavorare per un futuro più sostenibile – tirocini che fanno la differenza a Belfast

Belfast, capitale dell’Irlanda del Nord, è una delle destinazioni più originali ed interessanti per un corso d’inglese. Questa città giovane e dinamica fonde armoniosamente il suo spirito urbano con la placida campagna verde che la circonda. Sullo sfondo di questo ambiente straordinario la scuola IH Belfast, partner di ESL, si è dimostrata fin da subito un sostenitore entusiasta dei nostri progetti per un futuro più sostenibile.

Belfast

Abbiamo incontrato il direttore della scuola Paul McMullan, per avere maggiori informazioni sulle pratiche di Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) della scuola IH e sui suoi programmi di tirocinio innovativi, messi a disposizione degli studenti ESL che vogliono fare la differenza a livello locale mentre imparano l’inglese in immersione.

ESL: Qual è l’approccio di IH Belfast nei confronti dello sviluppo sostenibile?

IH Belfast: Nel 2011, International House Belfast ha ufficializzato il suo approccio alle pratiche di Responsabilità Sociale d’Impresa e ha formalizzato la sua politica RSI. Benché ci troviamo ancora nelle prime fasi di sviluppo, l’obiettivo di International House Belfast è diventare un’istituzione che abbia un influsso positivo sulle persone che la circondano, sul posto in cui si trova e su tutto il nostro pianeta. Desideriamo che sia questo approccio a guidarci in qualsiasi nostra decisione, dall’uso che facciamo della carta, al materiale per il marketing, fino al modo di viaggiare del nostro staff e dei nostri studenti. Le pratiche RSI devono diventare parte integrante del nostro processo decisionale, dalle scelte più importanti a quelle più piccole.

International-House-Belfast-

Come piccola azienda, vogliamo essere abbastanza agili e flessibili per riuscire a cogliere le opportunità che ci si prospettano in un contesto lavorativo in continuo cambiamento e in un ambiente sociale in perenne evoluzione. Attraverso un alto livello di coinvolgimento di tutti i membri del nostro staff e un approccio decisionale democratico, in cui tutti possono esprimere la propria opinione, vogliamo dar vita ad un ambiente lavorativo che sviluppi il potenziale dei nostri collaboratori. Da quando abbiamo aperto i battenti nel 2007, abbiamo mantenuto il 90% del nostro staff a tempo pieno, incluso il personale rientrato dal congedo di maternità o paternità e i colleghi di ritorno dai periodi sabbatici.

Offriamo opportunità di tirocinio a studenti delle scuole superiori e a volontari interessati alle lingue e al lavoro nel campo dell’istruzione linguistica. In aggiunta, incoraggiamo i nostri studenti internazionali a dare un aiuto concreto alla nostra comunità quando possono, attraverso la collaborazione con un ente partner chiamato Volunteer Now (volunteernow.co.uk).

ESL: State lavorando per raggiungere anche degli obiettivi a livello ambientale…

IH Belfast: Dal 2011 il nostro materiale promozionale viene stampato su carta certificata FSC, abbiamo iniziato a produrlo nei paesi di destinazione piuttosto che stamparlo nel luogo d’origine e doverlo poi trasportare. Abbiamo ridotto la quantità di materiale stampato e abbiamo sviluppato nuovi siti web, dove si possono scaricare i documenti in formato digitale.

Il nostro staff ha ora l’opportunità di aderire al Cycle to Work Scheme, un’iniziativa del governo promossa a livello nazionale, per indurre le persone ad abbandonare l’utilizzo dell’automobile per recarsi al lavoro e fare al contempo un po’ di attività motoria, mantenere l’ambiente più pulito ed essere tutti più sani. Inoltre, quando ci è possibile, cerchiamo sempre di comprare prodotti locali.

Nel 2012, è stata eseguita una valutazione ambientale sulla nostra scuola di lingua e sugli alloggi degli studenti.

ESL: Quali dati sono emersi da questa valutazione ambientale?

IH Belfast: La valutazione ambientale analizza le “buone pratiche” attuate dall’azienda e i miglioramenti che possono essere apportati. Si tratta di un’analisi approfondita e fornisce raccomandazioni su temi come l’impegno aziendale nelle politiche RSI, il consumo e l’approvvigionamento energetico, la gestione dei rifiuti, il consumo e l’approvvigionamento idrico, il trasporto, la supervisione, le attività in ufficio e gli appalti. Il rapporto di questa valutazione è abbastanza generico e può quindi essere utilizzato da diverse organizzazioni. Molti dei suggerimenti indicati trovano un’immediata attuazione, senza alcun costo aggiuntivo per l’azienda. Ad esempio, i costi per il riscaldamento aumentano dell’8% per ogni grado in più: grazie ad una politica precisa sulla temperatura media da mantenere negli uffici, è possibile risparmiare notevolmente sui costi energetici (la temperatura ottimale all’interno è tra i 21 e i 23 gradi Celsius).

In aggiunta, è possibile risparmiare più del 15% sui rifiuti, semplicemente aumentando la consapevolezza tra il personale o facendo una piccola ricerca sulle aziende di smaltimento dei rifiuti, per ottenere tassi di riciclaggio superiori al 90%. Stiamo utilizzano questo resoconto per sviluppare il nostro Sistema di Gestione Ambientale e siamo felici di condividere questi consigli con altri enti e organizzazioni.

Nel 2013 abbiamo iniziato a registrare e a monitorare il nostro consumo di energia e il numero di fotocopie che facciamo. L’aspetto fondamentale nell’approccio di qualsiasi azienda alle pratiche RSI risiede nella condivisione di questi princìpi da parte di tutto lo staff. Una delle strategie che abbiamo individuato in questo percorso prevede un riscontro economico per i nostri collaboratori, come incentivo per la riduzione nei consumi energetici e della quantità di carta utilizzata.

Anche gli insegnanti della IH Belfast hanno creato dei corsi basati sui concetti RSI, che stiamo iniziando ad usare in tutto il nostro programma di studi.

Ci impegniamo a condividere con le altre organizzazioni tutte le novità e i progressi relativi alla Responsabilità Sociale delle Imprese, in modo tale da poterle assistere, imparare dalle loro iniziative e confrontare i nostri progressi con altre aziende in Irlanda del Nord e in altri paesi.

ESL: Raccontaci dei progetti di beneficienza della scuola.

IH Belfast: Per il 2013 ci siamo impegnati a sostenere 3 enti di beneficienza, versando una donazione per ogni iscrizione che riceviamo. Al momento, supportiamo un ente di beneficenza umanitario, un’organizzazione per la protezione ambientale e una società per la tutela degli animali. Ognuno ha esperienze di vita differenti e diverse associazioni caritatevoli a cui si sente particolarmente legato, perciò è importante consultare tutti i membri del proprio staff e trovare un accordo sui progetti a cui dare il nostro sostegno.

ESL: Qual è stata la motivazione che vi ha spinto ad attuare queste iniziative RSI?

IH BelfastLavorare con ESL e aver iniziato ad usare il suo strumento di autovalutazione ci ha dato l’impulso ad avviare i nostri progetti. Una volta iniziato, s’instaura un meccanismo che porta a voler apportare un costante miglioramento alle proprie pratiche RSI e questo diventa una vera e propria fonte d’ispirazione. Lo strumento di autovalutazione permette alle scuole partner di condividere idee e determinare i risultati raggiunti con le proprie politiche RSI.

CSR

ESL: Vi sembra che le vostre azioni RSI ricevano un supporto adeguato da parte del governo e degli enti ufficiali in Irlanda del Nord?

IH Belfast: Per certi versi sì, per altri meno. Ad esempio, il consiglio comunale sta attuando alcune campagne molto efficaci per ridurre lo spreco di cibo e mantenere la città pulita, ma poi abbiamo scoperto che dai rifiuti differenziati che raccolgono riciclano solo la carta e il cartone. Questo significa che non importa quanto meticoloso e accurato sia il modo in cui separiamo i rifiuti alla IH Belfast perché, tranne la carta e il cartone, tutto viene poi buttato indistintamente nella discarica. Al momento stiamo cercando un’altra ditta che possa garantire alte percentuali di riciclaggio dei rifiuti ritirati.

Le aziende private in Irlanda del Nord stanno in qualche modo fungendo da apripista per le politiche RSI.  Al progetto Business in the Community, hanno aderito circa 800 aziende del Regno Unito, di cui ben 250 provenienti dall’Irlanda del Nord. Per un paese con una popolazione di solo 1.500.000 abitanti si tratta di un risultato straordinario, che dimostra tutto l’impegno delle aziende del paese nei confronti dello sviluppo sostenibile.

ESL: Avete citato “Business in the Community” sul forum RSI di ESL… potreste darci qualche informazione in più sul contributo di questa iniziativa?

IH BelfastBusiness in the Community ci è stato di grande aiuto nel nostro percorso verso la Responsabilità Sociale d’Impresa. I suoi rappresentanti hanno visitato la scuola e hanno tenuto una presentazione ai membri del nostro staff, oltre ad aver organizzato gratuitamente la nostra valutazione ambientale. Consiglio vivamente alle altre aziende di entrare in contatto con questa organizzazione. L’iscrizione può sembrare costosa per una piccola scuola come la nostra, ma in compenso ci vengono fornite moltissime risorse in modo del tutto gratuito.

ESL: In che modo lo strumento di autovalutazione ESL vi è stato utile nella formalizzazione delle vostre pratiche RSI?

IH Belfast: Come azienda, lo strumento di autovalutazione è stato determinante per portarci a riflettere sul settore di attività in cui operiamo e sulle pratiche responsabili che ne derivano. L’intero concetto di Responsabilità Sociale d’Impresa è estremamente vasto e all’inizio può essere scoraggiante, soprattutto pensando alle difficoltà che s’incontrano per individuare un punto di partenza. Lo strumento di autovalutazione fornisce uno schema eccellente che suddivide l’enorme concetto di RSI in tante sezioni, le quali possono essere gestite con maggiore facilità e vengono poi utilizzate per iniziare a sviluppare le proprie politiche e strategie responsabili.

Il fatto che questo strumento non determini semplicemente l’aver “passato o fallito” una prova, ma consigli e porti ad attuare miglioramenti continui, è una caratteristica davvero eccezionale. Anche se non è ancora stata formalizzata una politica RSI, lo strumento di autovalutazione rappresenta un vero e proprio trampolino di lancio per iniziare a scoprire quali sono le caratteristiche del concetto di Responsabilità Sociale d’Impresa e le azioni che si  dovrebbero realizzare in merito. Si può così sviluppare una propria politica responsabile e ritornare in seguito allo strumento di autovalutazione per passare alla fase successiva. Questo strumento si è dimostrato davvero molto utile per dare forma al nostro impegno passo dopo passo.

Lo strumento di autovalutazione è stato anche il trampolino di lancio che ci ha spinto a creare l’Adventure Ireland Teenage Programme.

 

Adventure-Ireland

ESL: Hai alcuni consigli da dare agli studenti che arrivano a Belfast e vogliono fare la differenza a livello sociale e ambientale?

IH Belfast: I nostri programmi di tirocinio English and Work Placement programmes offrono ai partecipanti un servizio personalizzato d’inserimento nel mondo del lavoro, impegnandoci a bilanciare nel miglior modo possibile le loro competenze specifiche, le loro esperienze e le loro aspettative. I programmi uniscono un corso di lingua di 4 settimane con un programma di tirocinio che va dalle 10 alle 16 settimane. Questi programmi si rivolgono nello specifico a giovani già inseriti nel mondo del lavoro oppure a studenti che desiderano migliorare le proprie prospettive di carriera e sono disponibili in tutti i settori, benché desideriamo fortemente indirizzare queste opportunità verso il settore ambientale di Belfast. La città sta ridisegnando la sua struttura e sta diventando un cuore verde all’interno dell’Europa, con i suoi famosi cantieri navali che costruiscono turbine ad energia eolica in mare aperto o centrali a moto ondoso, piuttosto che grandi navi transoceaniche come il Titanic.

Il settore ambientale di Belfast offre ai partecipanti la possibilità di acquisire una maggiore esperienza in uno dei campi economici più innovativi, rivoluzionali e di maggiore espansione dell’Irlanda del Nord. Con un numero sempre maggiore di aziende e di opportunità d’inserimento, siamo in grado di offrire ai partecipanti un’esperienza di grande valore nel mondo del lavoro.

Negli anni scorsi, abbiamo inserito gli studenti in settori come la Conservazione Energetica, le Tecnologie Verdi e le Fonti di Energia Rinnovabile, la Consulenza Ambientale, le Imprese Responsabili, l’Educazione Ambientale e Agroalimentare. Tra le varie imprese possiamo trovareThe National Trust, Conservation Volunteers Northern Ireland, the Ulster Wildlife Trust eEnvironmental Design Consultants. I nostri studenti hanno svolto un ruolo attivo in vari settori d’attività come l’ecoturismo, l’ingegneria forestale, la pianificazione rurale e il ripristino dell’habitat.

I nostri partner offrono supporto e assistenza per tutta la durata del tirocinio, restando in contatto sia con il partecipante sia con l’azienda che ha fornito il servizio d’inserimento lavorativo. Le valutazioni intermedie costituiscono un aspetto importante nel garantire un servizio di qualità. Al termine del tirocinio, i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione da parte dell’azienda presso la quale hanno svolto il proprio lavoro.

_International-House-Belfast-team
Lo staff della nostra scuola partner International House Belfast

Consiglio anche ai nostri studenti di dedicarsi attivamente al volontariato attraverso il nostro programma Volunteer Now. Gli studenti possono consultare i vari progetti disponibili ed iscriversi al programma oppure optare inizialmente per il Turn Up and Try Programme, per avere un’idea di cosa significa partecipare ad un progetto di volontariato. Si tratta di un’esperienza di un giorno ed è il modo ideale per scoprire quanto siano interessati e in che misura siano disposti a dedicarsi a questa attività. Il volontariato offre la possibilità di essere coinvolti nella vita quotidiana della comunità locale, incontrare persone diverse e affrontare nuove sfide.

Belfast è una città che si sta riscoprendo e rigenerando, perciò ogni singolo studente che verrà qui, darà un suo contributo concreto al progresso della nostra città. A Belfast tutti potranno dire di aver fatto la differenza!

ESL: Grazie Paul!

Print Friendly